SPORTELLO DI ASCOLTO E DIALOGO (CIC)

 

All’interno del Liceo Galvani è presente uno Sportello di ascolto e dialogo (CIC), con uno spazio dedicato sia nell’edificio principale che in succursale.

Il servizio di sportello d’ascolto psicologico è rivolto a studenti, docenti, personale scolastico e genitori e si pone come obiettivi:

  • fornire un intervento scolastico di ascolto e di supporto psicologico continuativo sulle problematiche individuali o di gruppo che permetta di intercettare e intervenire tempestivamente sulle situazioni di disagio psicologico;
  • intervenire sulle problematiche psicologiche legate in modo specifico al mondo scolastico;
  • realizzare interventi preventivi di supporto all’organizzazione e funzionalità dei gruppi classe;
  • fungere da spazio di primo ascolto e aiuto per quelle situazioni particolarmente problematiche che richiedono un intervento prolungato da realizzarsi all’esterno della scuola;
  • fare “da ponte” con i servizi di cura psicologica presenti all’esterno della scuola, fornendo le informazioni necessarie e/o realizzando un contatto utile alla presa in carico della persona sofferente.

Lo Sportello di ascolto si avvale della consulenza di un esperto esterno e di insegnanti tutor che fungono da mediatori tra gli studenti e gli insegnanti della classe o lo Sportello di ascolto. Questi ultimi in particolare hanno compito di orientamento didattico e promozione dello “star bene” degli allievi e collaborano con i colleghi docenti per favorire un clima di serena operosità.

Del gruppo di lavoro dello Sportello di ascolto fa parte anche il referente del liceo per il progetto DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) e BES (Bisogni Educativi Speciali), gli insegnanti di sostegno e il referente di istituto per il cyberbullismo.

Le principali tematiche, affrontate dagli studenti, all’interno del servizio sono:

  • l’orientamento e l’ambientamento
  • le motivazioni allo studio
  • l’organizzazione ed il metodo di studio
  • i rapporti familiari e l’inserimento scolastico
  • l’ansia da prestazione
  • la promozione di corretti stili di vita

Nella consulenza alle famiglie, viene dato supporto ai genitori per il loro lavoro di riduzione del disagio scolastico e personale dei ragazzi mentre la consulenza per gli insegnanti è atta a favorire la conoscenza dell’ambiente classe, delle dinamiche che si instaurano tra gli alunni e permette una gestione più efficace del gruppo. Infine, il servizio per il personale è volto a prevenire i rischi legati allo stress-lavoro correlato e fornire opportunità di confronto in caso di criticità nell’interazione con alunni e personale.

Il servizio di consulenza dello psicologo scolastico, così come quello dei tutor, è completamente gratuito ed ha un numero massimo di 4 incontri dopo i quali il fruitore viene informato sui centri di consulenza nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale in cui può perseguire il suo percorso.

Al servizio è possibile accedere tramite contatti diretti con lo psicologo scolastico, i docenti tutor presenti in questa pagina o per tramite del centralino della scuola.

Per gli alunni del primo biennio che intendano usufruire di tale servizio è consigliabile, anche se non indispensabile, passare tramite i docenti coordinatori di classe.

Tutti gli interventi vengono realizzati nel pieno rispetto della riservatezza e del segreto professionale.